BAINSIZZA 1917. L'AZIONE DEL XXVII CORPO D'ARMATA VERSO TOLMINO

BAINSIZZA 1917. L'AZIONE DEL XXVII CORPO D'ARMATA VERSO TOLMINO

di ALLINEY GUIDO

Editore: LEG EDIZIONI

Collana: LA CLESSIDRA DI CLIO

Anno edizione: 2023

Pagine: 320 p.

ISBN: 9791255210726

20,90 22,00

Titolo

BAINSIZZA 1917. L'AZIONE DEL XXVII CORPO D'ARMATA VERSO TOLMINO

Autore

ALLINEY GUIDO

Editore

LEG EDIZIONI

Macrosettore

STORIA E ATTUALITA'

Settore

STORIA 1 GUERRA MONDIALE

Collana

LA CLESSIDRA DI CLIO

Anno edizione

2023

ISBN

9791255210726

Pagine

320 p.

Volumi

1


Nell'agosto 1917 l'esercito italiano compì il suo massimo sforzo per scardinare la difesa delle forze austro-ungheresi che da più di due anni resistevano sul Carso e lungo l'Isonzo. L'undicesima battaglia dell'Isonzo, più nota come battaglia della Bainsizza, aveva due obiettivi principali: al centro la selva di Tarnova, per tagliare le linee di difesa imperiali e far crollare il fronte carsico per aggiramento; a nord la piana di Tolmino, zona strategica per proteggere le armate italiane da un'eventuale offensiva nell'alto Isonzo che puntasse direttamente su Udine. È noto che l'attacco verso Tarnova del XXIV corpo d'armata, guidato dal generale Caviglia, sfiorò il successo, arrestandosi sulle ultime alture dell'altopiano della Bainsizza, a ridosso del vallone di Chiapovano. Meno studiata è l'azione del XXVII corpo d'armata del generale Vanzo, che mirava a far cadere Tolmino occupandone le alture a sudest, dove vi erano i borghi rurali dei Lom, per convergere sul paese di Santa Lucia. Dopo più di dieci giorni di combattimenti, l'azione di questa grande unità si risolse in un sanguinoso fallimento che consentì alle divisioni austro-tedesche di radunarsi nella piana di Tolmino, nell'ottobre seguente, e scatenare l'offensiva che portò alla disfatta di Caporetto. In questo libro si narrano analiticamente le fasi della battaglia tenendo conto delle più importanti pubblicazioni sull'argomento, compreso il diario del generale Vanzo, qui utilizzato per la prima volta dopo la sua pubblicazione, e facendo uso di documentazione inedita conservata nell'archivio storico dello Stato Maggiore dell'Esercito. Un ampio apparato iconografico, con fotografie - per lo più inedite - di archivi privati e cartine degli archivi militari di Roma e di Vienna, rende ancor più efficace la ricostruzione degli eventi. Emerge così una visione pressoché completa della grande battaglia nel settore settentrionale della Bainsizza, il cui esito determinò il destino del fronte dell'Isonzo e che però, nonostante la sua fama e la sua importanza, da almeno mezzo secolo non è stata oggetto di alcuno studio di storia militare.

Dello stesso autore

DUE ANNI SUL CARSO. DAL SAN MICHELE A CASTAGNEVIZZA CON LA BRIGATA FERRARA

ALLINEY GUIDO

20,00   19,00

TIME AND SOUL IN FOURTHEENTH CENTURY THEOLOGY. THREE QUESTIONS OF WILLIAM OF AIN

ALLINEY GUIDO

32,00

TOLMINO (1915-1916)

ALLINEY GUIDO

22,00

FOLLIA NELLA GRANDE GUERRA. STORIE DAI MANICOMI MILITARI (LA)

ALLINEY GUIDO

14,00   13,30

GIOVANNI DUNS SCOTO

ALLINEY GUIDO

19,00

MRZLI, LA BATTAGLIA DIMENTICATA. IL MASSACRO DEI FANTI SICILIANI NELL'AGOSTO 191

ALLINEY GUIDO

14,80
Vedi tutti i libri dell'autore